Immersione in vasca contenente acqua termale calda (36-38°C) seguito da un periodo di “reazione” ad azione detossificante. Il bagno può essere effettuato sia con acqua Sulfurea o con acqua Salso-iodica.
Una benefica azione di massaggio su specifiche parti del corpo, viene effettuata tramite appositi getti d’acqua sommersi ed emessi a determinate pressioni.
Molteplici sono le attività che lo zolfo, lo iodio ed il bromo conferiscono a queste acque: mucoregolatrice, immunostimolante, eutrofica, plastico-protettiva.
Lo zolfo migliora la funzione olfattiva e, favorendo la produzione di energia, attiva il metabolismo cellulare. La presenza di iodio e di bromo conferisce a queste acque attività antisettica e sedativa. Al cloruro di sodio spetta, invece, un’azione antiedemigena e fluidificante.
Talune affezioni dell’apparato gastroenterico e alcune forme di colite e stipsi, trovano risoluzione assumendo l’acqua solfurea di Brisighella per bibita.

acquaterapia